CODICE: 3065

Riviera Ligure di Ponente Doc, Pigato “Domé”

Regione

Dolcedo, Ponente Ligure (Liguria)

Vitigno

Pigato

Uomo

Famiglia Tozzi

Cantina

Vis Amoris

Vitigno
E’ il vitigno a bacca bianca tipico dei vigneti Ponente della Liguria (la parte Ovest del grande golfo). Il Pigato ha affinità genetiche con Il Vermentino; durante la maturazione presenta un colore dorato, quasi color ambra con molte macchie scure (“pigato” nel dialetto locale significa punteggiato di macchie). I vini da Pigato presentano bouquet fruttati, che si evolvono successivamente in sentori erbacei, spesso di erbe officinali. Acidità e sapidità sono le caratteristiche tipiche al gusto.
Terroir
I vigneti su terrazzamenti hanno terreni con composizione diversa. Nella parte bassa i terreni sono prevalentemente argillosi e più ricchi di sostanza organica. Nella parte alta (verso i 100 metri di altezza slm) il suolo è prevalentemente roccioso, con scisto lamellare in disfacimento. L’esposizione è in direzione Sud-Ovest, la distanza del mare è meno di due chilometri. I vigneti si trovano affacciati su una piccola e stretta vallata, completamente disabitata, con direzione Sud-Nord. Questa direzione determina una brezza continua, che cambia direzione due volte al giorno, creando un micro-clima molto asciutto.
Uomo
L’entroterra della regione Liguria è caratterizzato da colline con forti pendenze, la coltivazione di vigneti e oliveti è resa possibile grazie alla realizzazione di terrazzamenti, sostenuti da muretti di pietre a secco. L’impianto di questi vigneti ha significato prima di tutto un restauro paesaggistico, con la ristrutturazione degli antichi muretti. I fratelli Tozzi hanno concentrato i vigneti sul versante esposto a Sud-Ovest, che meglio beneficia delle correnti di ascesa e discesa. Per ottenere questo vino si effettua la vinificazione congiunta di uve che provengono dai terrazzamenti più bassi con quelle che provengono dai terrazzamenti più alti.
Vinificazione e affinamento
Dopo la vendemmia in cassetta, le uve vengono controllate e selezionate manualmente. Segue una pressatura soffice e l’inizio della fermentazione con lieviti spontanei presenti nell’ambiente. Vinificazione a temperatura controllata, con affinamento del vino per alcuni mesi sulle proprie fecce fini.
Note degustative
Colore giallo paglierino. I primi sentori sono di frutta esotica acidula, come l’ananas; il bouquet si evolve in sentori erbacei delicati ma aromatici, come il basilico. Vino di ottima struttura che tiene in equilibrio la sensazione di sapidità, la buona acidità e le sensazioni fruttate. Molto intenso e lungo; ha un delicato retrogusto di mandorla amara.
Entra nel Club

Hai l'età legale per fare uso di alcolici?

Devi avere l’età legale per bere alcolici per accedere a questo sito.